Vincenzo ANDRAOUS. La corda e il silenzio.

Una signora mi ha chiesto se in carcere si muore ancora?
Qualcuno le ha detto che il sovraffollamento come problema endemico dell’Amministrazione Penitenziaria è stato debellato.
Che la totale chiusura di movimento all’interno degli istituti è stata corretta e riveduta. In carcere ora è possibile vivere e non solo sopravvivere.

Leggi tutto nell’allegato: LA CORDA E IL SILENZIO