Giuseppe Costantino BUDETTA. Il fattore idrostatico.

Premessa
 Il sangue deve essere tenuto ad una pressione tale da vincere la resistenza vasale e fornire un adeguato flusso, necessario al metabolismo dei tessuti. La pressione sanguigna troppo bassa comporta insufficiente apporto di ossigeno; se troppo alta, danneggia pareti vasali ed organi.


Lo studio completo si trova nell’allegato.

Autore: Giuseppe Costantino BUDETTA

Email: giuseppe.budetta@alice.it

Allegato: Il fattore idrostatico.pdf