Carlo FORIN. La teonomasiologia ci svela il pensiero del sacerdote sumero che componeva la giusta IDEA nella casa di DIO: AEDI.

Il tempio è, in latino, aedes (abl. aedi).
“Le singulier désigne spécialement la demeure du dieu” scrivono i massimi etimologisti indoeuropei Ernout e Meillet [coloro che hanno avuto il coraggio di confessare candidamente la loro incapacità di trovar un etimo indoeuropeo accettabile per ‘rosa’ –e RU SHA sono le sillabe sacre fondamentali in sumero RU ed in accado SHA]:
tr. ‘il singolare designa soprattutto la dimora del dio’.
Questa parola, che al singolare designa ‘soprattutto la dimora del Dio’, è una delizia per un teonomasiologo (uno che confronta i nomi degli Dèi), quando cerchi connessioni significative tra nomi degli Dèi e parole comuni strettamente legate ai nomi degli Dèi.


 


L’intero studio si trova nell’allegato.

Autore: Carlo Forin

Allegato: La giusta IDEA.pdf