Andrea ROMANAZZI: Guida alla Dea Madre in Italia – Itinerari fra culti e tradizioni popolari.

Il culto della Mater Magna affonda le sue radici nella terra della rimembranza ove le ombre di un lontano passato evocano ricordi, mai cancellati di prosperità e gioia, di un tempo in cui l’uomo, stranito dai molteplici poteri e aspetti della natura, la fece madre e nutrice, iniziando a vivere nella sua immanenza come prodigo figlio che con timore venera e rende grazie alla sua Dea.

L’articolo completo lo trovi in www.archeomedia.net, alla pagina:
Andrea ROMANAZZI: Guida alla Dea Madre in Italia – Itinerari fra culti e tradizioni popolari