Piovesello

Eva Francesca MARTELLOTTA. PIOVESELLO (PC). PaleoAPPennino, un progetto di valorizzazione e fruizione proposto dai giovani dell’Università di Ferrara.

L’area archeologica di Piovesello, situata nei pressi del comune di Ferriere (PC) è al centro di un progetto di tutela e fruizione dei beni culturali gestito interamente da giovani under 35.
Le indagini archeologiche in questa zona, situata a 870 m sul livello del mare, hanno avuto inizio nel 2012, quando alcune ricognizioni si sono concentrate nell’area umida (da qui, il nome “Piovesello”) creatasi intorno ad un canale di drenaggio delle acque piovane nei pressi della località di Cassimoreno. Sono stati ritrovati, inizialmente, alcuni strumenti in pietra scheggiata (diaspro rosso) che hanno subito incuriosito i ricercatori, i quali hanno organizzato la prima campagna di scavo l’anno seguente. Cinque anni più tardi, l’Università di Ferrara e l’IBC dell’Emilia Romagna riprendono in mano le indagini, con il prof. Marco Peresani come direttore scientifico delle ricerche e il dott. Davide Delpiano a dirigere lo scavo: tra luglio e agosto 2018 l’investigazione del sito viene terminata e tutti i reperti raccolti vengono mappati e inventariati…

Leggi tutto nell’allegato: Piovesello

Autore: Eva Francesca Martellotta – eva.martellotta@gmail.com